CYBER GEOPOLITICS

GEOPOLITICS DEL 5G: LA BATTAGLIA USA-CINA CONTINUA

La Federal Communications Commission degli Stati Uniti ha designato le società cinesi Huawei Technologies Co e ZTE Corp come minacce alla sicurezza nazionale degli Stati Uniti. La Cina ha risposto esortando gli Stati Uniti a smettere di “opprimere le compagnie cinesi” e ha accusato Washington di “abusare del potere statale”. Tuttavia Huawei ha trovato spazio per business con alleati statunitensi di aziende del Giappone, spazio che si sta intensificando per utilizzare servizi Huawei sulle telecomunicazioni 5G.

In Europa, il Regno Unito ha annunciato che vieterà Huawei dalle sue reti 5G. Secondo il Segretario della Cultura del Regno Unito, gli operatori di rete mobile del Regno Unito smetteranno di acquistare apparecchiature da Huawei entro la fine dell’anno. Inoltre le apparecchiature Huawei saranno rimosse  dalla loro infrastruttura entro il 2027. Infine, un giudice tedesco ha stabilito che Huawei ha violato la legge Europea sulla privacy non rispettando le norme GDPR.

CHIUSURA DEI CONSOLATI: ”CYBER” GUERRA DIPLOMATICA USA-CINA

Il 30 giugno scorso laCina ha approvato una legge che criminalizza gli atti a sostegno dell’indipendenza di Hong Kong. Successivamente, l’amministrazione Trump ha ordinato la chiusura del consolato cinese a Houston in risposta a un’ondata di spionaggio cinese negli Stati Uniti. Gli Stati Uniti hanno ordinato la chiusura del consolato “per proteggere la proprietà intellettuale americana e le informazioni private degli americani”, ha detto il portavoce del Dipartimento di Stato Morgan Ortagus. In risposta, la Cina ha ordinato la chiusura del consolato degli Stati Uniti a Chengdu. Giorni dopo gli Stati Uniti hanno costretto il consolato cinese a Houston a cessare le operazioni.

 DISPUTA INDIA – CINA SU PRIVACY E PROTEZIONE DELLA SICUREZZA DELLE APP MOBILI

Il Governo Indiano ha vietato quasi 60 app mobili cinesi  tra cui TikTok. Tra le preoccupazioni per la sicurezza nazionale, l’accusa che Tik Tok abbia condiviso i dati con la Cina. Queste accuse sono state negate dalla società cinese affermando che Tik Tok è conforme a tutti i requisiti di privacy e sicurezza dei dati ai sensi della legge indiana”. Tik Tok ha denunciato il divieto della app in India affermando che le Autorità Cinesi non hanno mai chiesto i dati degli utenti indiani.

CONTROVERSIA UK – RUSSIA SU “COVID-19 VACCINE HACK

Funzionari di sicurezza statunitensi, britannici e canadesi hanno accusato cyber actors russi per aver preso di mira le organizzazioni coinvolte nello sviluppo di vaccini contro il coronavirus e hanno chiesto la fine di queste attività dannose. A seguito di queste accuse, la commissione parlamentare di intelligence e sicurezza del Regno Unito ha pubblicato alcuni rapporti che evidenziano che il Governo del Regno Unito non guarda in profondità alle possibili interferenze russe nelle elezioni britanniche come durante il referendum sulla Brexit del 2016. Inoltre, l’ambasciatore della Russia nel Regno Unito ha respinto le accuse secondo cui i servizi di intelligence del suo paese hanno cercato di rubare la ricerca sui vaccini contro il coronavirus.

Il Dipartimento di Giustizia degli Stati Uniti ha incriminato due hacker cinesi che lavorano con il Ministero della Sicurezza dello Stato per una campagna di intrusione informatica globale mirata sulla proprietà intellettuale e informazioni commerciali riservate, inclusa la ricerca su COVID-19.

CONTROVERSIE CYBER-RUSSIA-GERMANIA

Il Capo del dipartimento di sicurezza internazionale delle informazioni del Ministero degli Esteri russo ha affermato che Mosca ha invitato Berlino a tenere consultazioni sulla cybersicurezza per affrontare le controversie informatiche esistenti tra i due paesi. Il Ministero stava commentando le affermazioni della Germania sul presunto coinvolgimento della Russia negli attacchi informatici al Bundestag del 2015.

E-GOVERNMENT

La “ Division of Public Institutions and Digital Government” (DPIDG) del Dipartimento delle Nazioni Unite per gli affari economici e sociali (UN Department of Economic and Social Affairs/UN DESA) ha lanciato l’ Edizione 2020 delle Nazioni Unite  della “E-Government Survey, con Danimarca, Corea ed Estonia in cima alla classifica 2020.

PRIVACY – PROTEZIONE DEI DATI

In Europa, il Garante Europeo della protezione dei dati ha annunciato di aver pubblicato la sua strategia per il periodo 2020-2024  particolarmente focalizzata sulla solidarietà digitale.

Il Commissario della protezione dei dati della Corte di Giustizia dell’Unione Europea ha emesso la sua sentenza contro il caso Facebook Ireland Limited e Maximillian Schrems (C-311/18). La Corte ha invalidato il sistema di condivisione dei dati “Privacy Shield” tra l’UE e gli Stati Uniti  poiché comporta una violazione della sorveglianza da parte degli Stati Uniti. Tuttavia, la Corte ha confermato la validità delle clausole contrattuali standard della Commissione Europea che rimangono uno strumento efficace per il trasferimento di dati personali al di fuori dell’UE. A seguito della decisione, la Commissione Europea ha rilasciato una dichiarazione in cui si sottolinea la necessità di disporre di un’ampia gamma di strumenti per i trasferimenti internazionali, garantendo nel contempo un livello elevato di protezione dei dati personali.

Sulla sicurezza dei dati su COVID-19, la Commissione Europea ha adottato una decisione per supportare la creazione di un servizio gateway volontario per facilitare l’interoperabilità delle applicazioni di tracciamento dei contatti e di avviso. Inoltre, il Garante Europeo della protezione dei dati pubblicato un documento per fornire consigli su domande quali ad esempio strumenti di telelavoro, gestione del personale, aspetti relativi ai dati sanitari e risposta alle richieste di accesso ai dati dell’interessato.

Sulla Brexit, la Commissione ha adottato una comunicazione per aiutare le Autorità nazionali a prepararsi alla fine del periodo di transizione tra l’Unione Europea e il Regno Unito. Ha anche avviato una consultazione pubblica su spazi di dati Europei comuni.

In Israele, l’Autorità di protezione della privacy ha annunciato la sua conformità con l’articolo 1 del Regolamento sulla protezione della privacy, 5761-2001, sottolineando che le informazioni possono essere trasmesse dallo Stato di Israele agli Stati membri dell’UE.

SICUREZZA

Alle Nazioni Unite, un accordo adottato da 53 paesi obbliga le Autorità nazionali responsabili dell’approvazione dei modelli di autoveicoli a garantire che i veicoli siano costruiti con protezioni per la sicurezza informatica prima della loro vendita.

Negli Stati Uniti, la Cybersecurity and Infrastructure Security Agency ha pubblicato il suo documento di strategia “Protezione dei sistemi di controllo industriale: un’iniziativa unificata” mentre  il Senato degli Stati Uniti approva una manciata di modifiche al National Defense Authorization Act (NDAA) che comprende le raccomandazioni del Cyber ​​Solarium.

In Europa, la Commissione presenta una nuova Strategia dell’Unione della sicurezza dell’UE per il periodo dal 2020 al 2025 per sostenere gli Stati membri nella promozione della sicurezza per gli Europei: dalla protezione delle infrastrutture critiche alla lotta alla criminalità informatica e alla lotta contro le minacce ibride. Il Comitato della Convenzione sulla criminalità informatica del Consiglio d’Europa ha  messo a punto un nuovo rapporto per illustrare i benefici e l’impatto della Convenzione di Budapest sulla criminalità informatica al fine di facilitare il dialogo tra gli Stati e le parti interessate alla cooperazione in materia di criminalità informatica. Inoltre, il Joint Research Centre ha pubblicato un rapporto sulla sicurezza informatica nell’UE raccomandando politiche per favorire la corretta cultura, conoscenza e competenze digitali per una società digitale sicura e innovativa in Europa.

Inoltre, l’Agenzia dell’Unione Europea per la sicurezza informatica ha rilasciato il Rapporto annuale 2019 sugli incidenti di sicurezza dei servizi “Trust” .Ha anche pubblicato la sua strategia per una ‘Trusted and Cyber Secure Europe’ che delinea il suo obiettivo di raggiungere un livello comune di sicurezza informatica elevato e la sua 9a relazione annuale su incidenti di sicurezza delle telecomunicazioni che delinea l’impatto di incidenti rilevanti verificatisi nel corso del 2019, nonché le tendenze pluriennali. Inoltre, l’organizzazione ha pubblicato  la sua relazione annuale per il 2019 che evidenzia l’impatto normativo del Cybersecurity Act.

In Cina, il Comitato Tecnico per la standardizzazione della sicurezza delle informazioni nazionali ha annunciato la sua proposta di istituire un secondo lotto di progetti nazionali di sicurezza informatica nel 2020.

In Africa, la Corte di giustizia dell’ECOWAS ha ordinato alla Repubblica Federale di Nigeria di abrogare o modificare la sua legge sulla criminalità informatica per allinearsi ai suoi obblighi ai sensi dell’articolo 1 della Carta Africana dei diritti dell’uomo e dei popoli e del Patto internazionale sui diritti civili e politici.

ECONOMIA DIGITALE

L’accordo USA-Messico-Canada (U.S.-Mexico-Canada Agreement, USMCA) è entrato in vigore ufficialmente, in sostituzione dell’Accordo di libero scambio nordamericano siglato 26 anni fa (North American Free Trade Agreement , NAFTA).

La Commissione Europea ha pubblicato una serie di risorse per aiutare gli operatori, le piattaforme online e i motori di ricerca a ottenere il massimo dalle nuove regole  Platform to Business.

IDENTITÀ DIGITALE

Il Ministero russo per lo sviluppo digitale, le telecomunicazioni e i mass media della Federazione Russa ha annunciato l’entrata in vigore della Legge federale del 27 dicembre 2019 n. 476-FZ sugli emendamenti alla legge federale sulle firme elettroniche e dell’articolo 1 della legge federale sulla protezione dei diritti delle persone giuridiche e dei singoli imprenditori nell’attuazione del controllo statale (vigilanza) e comunale

Il World Travel & Tourism Council ha chiesto la biometria e una strategia integrata per sostenere i viaggi aerei sicuri durante il COVID-19 delineando un approccio sistematico all’utilizzo della biometria per la verifica dell’identificazione in tutti i viaggi dei viaggiatori, senza verifiche manuali.

E-WASTE

Trentaquattro persone sono state arrestate in Spagna per aver tentato di esportare 2.500 tonnellate di rifiuti elettronici in otto paesi africani. Inoltre, secondo il Global E-waste Monitor 2020 delle Nazioni Unite, 2,9 milioni di rifiuti di apparecchiature elettriche ed elettroniche (WEEE) è stato generato nel 2019 nel continente africano.

Le Nazioni Unite hanno detto che  gli umani hanno eliminato oltre 50 milioni di tonnellate di rifiuti elettronici lo scorso anno, con un aumento del 20% in soli cinque anni.

CONTENUTI

il Senato del Brasile ha approvato un disegno di legge che disciplina le false notizie e che cerca di stabilire regole, linee guida e meccanismi per la trasparenza dei servizi di rete e dei servizi di messaggistica privata su Internet al fine di scoraggiare l’abuso o la manipolazione delle informazioni.

Il Parlamento statale russo ha annunciato che è stata introdotta nella camera bassa una proposta di legge che modifica il Codice dei reati amministrativi della Federazione Russa e stabilisce la responsabilità per la violazione della procedura di cancellazione e / o limitazione dell’accesso alle informazioni

Il Partito della Giustizia e Sviluppo (AKP) al potere in Turchia ha presentato una proposta di legge composta da nove articoli per la regolamentazione dei social media.

INTERNET OF THING

L’organizzazione Internazionale per la Standardizzazione ha pubblicato tre nuovi standard relativi a Internet of Things per stabilire un quadro e i requisiti per il trasferimento dell’interoperabilità, al fine di consentire la costruzione di sistemi IoT con scambio di informazioni.

INTELLIGENZA ARTIFICIALE

I ministri dell’economia digitale del G20 hanno pubblicato una dichiarazione a seguito di una riunione in cui hanno discusso i modi per sfruttare le tecnologie digitali nel 21 ° secolo, in particolare costruendo sistemi di intelligenza artificiale affidabili che possano avere un impatto sulla sicurezza, sull’etica e sui diritti umani. L’Organizzazione per la Cooperazione e lo Sviluppo Economico ha pubblicato un rapporto su esempi di politiche nazionali di intelligenza artificiale per la task force dell’economia digitale del G20.

In Europa, per affrontare i rischi associati all’uso dell’intelligenza artificiale, la Commissione Europea ha presentato un White paper (.pdf)  chiedendo commenti alla comunità dal 19 febbraio al 14 giugno 2020. Oltre 1250 risposte sono state ricevute dal settore pubblico e privato, tra cui Governi, Autorità locali, organizzazioni commerciali e non commerciali, esperti, accademici e cittadini.

Negli Stati Uniti, The Bill for the Future of Artificial Intelligence Act del 2020 è stata approvata il 22 luglio 2020 dalla Commissione del Senato per il commercio, la scienza e i trasporti.

L’Organizzazione Internazionale per la Standardizzazione ha pubblicato un rapporto tecnico che esamina le preoccupazioni relative all’affidabilità riguardo all’intelligenza artificiale.

L’UNESCO. a seguito della decisione della Conferenza generale dell’UNESCO della sua 40a sessione di novembre 2019,  ha avviato un processo di due anni per elaborare il primo strumento globale di definizione degli standard sull’etica dell’intelligenza artificiale.

DIRITTO ALL’OBLIO

La Corte Costituzionale Federale tedesca ha pubblicato una decisione che equilibra il diritto all’oblio e il diritto alla libertà di espressione e stampa, in un caso riguardante la denuncia di un atto criminale di dominio pubblico commesso in passato da una persona.

L’Autorità belga per la protezione dei dati ha multato Google Belgio per € 600.000 (US $ 670.000) per non aver rispettato le norme Europee sul “diritto all’oblio” di una persona.

CYBERCRIME

Twitter ha dichiarato che gli hacker hanno acceduto ai suoi sistemi interni e hanno hackerato diversi account twitter di alto profilo tra cui il candidato alla presidenza degli Stati Uniti Joe Biden, l’ex presidente degli Stati Uniti Barack Obama, il CEO di Amazon Jeff Bezos, il co-fondatore di Microsoft Bill Gates, il CEO di Tesla Elon Musk e Kanye West in un’apparente truffa sui Bitcoin.

SVILUPPO SOSTENIBILE

L’Unione Africana e il gruppo commerciale elettronico africano hanno lanciato “SOKOKUU”, la piattaforma di e-commerce africana, con l’obiettivo di connettere tutte le aziende attraverso il mercato africano integrato emergente.

SALUTE DIGITALE

La  Global Digital Health Partnership ha pubblicato una serie di white paper che mirano a condividere le esperienze nazionali in materia di salute digitale in settori chiave per assistere nella pianificazione, attuazione e valutazione delle iniziative in materia di salute digitale.

Translated from English by Cassa Concettina