INTERNET NELL’ERA COVID-19

  • PROTEZIONE DEI DATI – PRIVACY

Il Comitato europeo per la protezione dei dati ha rilasciato una guida sull’elaborazione dei dati, sull’uso dei dati di localizzazione e sugli strumenti di tracciamento dei contatti, mentre la Commissione Europea ha adottato una raccomandazione per supportare le strategie di exit attraverso i dati e le app mobili. Uso di Zoom non consentito in molte organizzazioni

In Europa, l’EDPB dell’Unione Europea ha pubblicato le linee guida 04/2020 sull’uso dei dati di localizzazione e sugli strumenti di tracciamento dei contatti nel contesto dell’epidemia di COVID-19 e apre le porte alle eccezioni sul consenso.

In risposta alla pandemia di coronavirus, la Commissione europea ha emanato misure e raccomandazioni per sviluppare un approccio comune dell’UE per l’uso di applicazioni mobili e dati mobili in quanto gli strumenti digitali possono svolgere un ruolo importante nella graduale revoca della misura di contenimento, se sono ben coordinate e conformi alle norme dell’UE.

Molte organizzazioni e governi in tutto il mondo hanno  bloccato o vietato ai lavoratori remoti di utilizzare i sistemi di videoconferenza e l’applicazione di collaborazione Zoom durante la pandemia di coronavirus Covid-19.

Apple Inc. e Google mirano a sviluppare insieme software che avvisi le persone nel caso in cui entrino in contatto con qualcuno infetto dal coronavirus, una collaborazione senza precedenti tra due giganti e rivali della Silicon Valley.

  • CONTENUTI

Le Nazioni Unite devono fronteggiare l’infodemia di disinformazione, mentre il team europeo “External Action Service” ha riferito in merito alla disinformazione, così come i governi africani si sono uniti ai giganti tecnologici per gestire la lotta sulla disinformazione

 Le Nazioni Unite hanno messo in guardia contro i criminali che sfruttano la crisi COVID-19 per vendere online false cure per il coronavirus e per attivare attacchi informatici ai sistemi informativi critici degli ospedali. L’istituzione sottolinea inoltre una proliferazione di informazioni false sul virus.

Secondo l’ultimo aggiornamento pubblicato dal team “European External Action Service”, Cina e Russia continuano a utilizzare la crisi globale del coronavirus per diffondere false notizie e altre disinformazioni online.

In Africa, i governi stanno collaborando con giganti della tecnologia tra cui Facebook e WhatsApp per combattere la disinformazione sul coronavirus su piattaforme di social media.

  • SECURITY

La “National Cyber ​​Security Centre (NCSC)” del Regno Unito e il Dipartimento della “Homeland Security’s (DHS)” degli Stati Uniti hanno rilasciato un “joint advisory” che fornisce informazioni sui criminali informatici, mentre Europol riferisce sugli ultimi sviluppi in materia di sicurezza per la salute pubblica e la Commissione europea invita le piattaforme a fermare le truffe e le pratiche sleali.

La NCSC del Regno Unito e la CISA degli Stati Uniti hanno pubblicato un advisory congiunto per fornire informazioni sullo sfruttamento da parte di gruppi di criminali informatici e Advanced Persistent Threat (APT) dell’attuale malattia del coronavirus 2019.

Negli Stati Uniti, la “Internal Revenue Service” (IRS) ha avvertito gli americani che i truffatori e gli hacker avrebbero probabilmente approfittato della crisi del coronavirus per prendere di mira le informazioni finanziarie.

Inoltre, il Pentagono ha visto un “aumento” degli attacchi informatici a causa del coronavirus mentre gli hacker sfruttano le restrizioni della pandemia che costringono un numero senza precedenti di dipendenti del Dipartimento della Difesa a comunicare quasi interamente tramite sistemi informatici

In Europa, i governi stanno intensificando gli sforzi per combattere la diffusione globale del coronavirus adottando varie misure per sostenere i sistemi di sanità pubblica, salvaguardare l’economia e garantire l’ordine pubblico e la sicurezza.

  • TELECOMUNICAZIONI – INFRASTRUTTURE

La Commissione delle Nazioni Unite per la banda larga ha chiesto misure attuative per estendere l’accesso a Internet, come riferito dal BEREC sullo “status of internet capacity”.

Un incontro virtuale di emergenza della Broadband Commission for Sustainable Development ha adottato una “ Agend for Action che delinea le misure immediate che i governi, l’industria, la comunità internazionale e la società civile possono adottare per rafforzare la capacità in punti critici di connettività come ospedali e centri di trasporto.

In Europa; Il report aggiornato del  BEREC sullo stato della capacità di Internet alla luce del COVID-19, compilato il 2 aprile 2020, mostra che il traffico complessivo su reti fisse e mobili è aumentato durante la crisi di Covid-19, i fornitori di servizi Internet (ISP) continuano a far fronte alla situazione.

  • LIBERTÀ DI ESPRESSIONE

Il Consiglio d’Europa lancia un allarme in merito alla libertà di espressione e di informazione; Pubblicato il Rapporto del World Press Freedom 2020

il Consiglio d’Europa ha affermato l’importanza di garantire che eventuali misure eccezionali introdotte nel contesto della crisi COVID-19 non minino la libertà di espressione (articolo 10) e altri diritti umani (articolo 15).

Il 2020 World Press Freedom Index, compilato da “Reporters Without Borders “(RSF), mostra che il prossimo decennio sarà decisivo per il futuro del giornalismo, con la pandemia di Covid-19 che ha evidenziato e amplificato la minaccia alla libertà di espressione.

  • ACCESSO

Nuovi dashboard dati UNDP rivelano enormi disparità tra i paesi per far fronte al COVID-19

The United Nations Development Program (UNDP) ha pubblicato due nuovi dashboard di dati che mettono in evidenza le enormi disparità tra paesi di far fronte e riprendersi dalla crisi COVID-19

  •  ISTRUZIONE ONLINE

Il Programma per l’ambiente delle Nazioni Unite ha lanciato la “Earth School” per mantenere gli studenti connessi

In risposta alla crisi del COVID-19, il Programma per l’ambiente delle Nazioni Unite (UNEP) e TED-Ed, hanno avviato il lancio di “Earth School” che fornisce contenuti educativi gratuiti e di alta qualità per aiutare studenti, genitori e insegnanti di tutto il mondo attualmente a casa a causa della pandemia di COVID-19.

  • PROTEZIONE ONLINE DEI BAMBINI

UNICEF ha sottolineato il rischio di danni online a milioni di bambini.

UNICEF ha affermato che milioni di bambini sono a maggior rischio di danni poiché le loro vite si spostano sempre più online durante il blocco nella pandemia di COVID-19

ALTRE INFORMAZIONI

  • CYBER GEOPOLITICS

Snowden chiede di rimanere in Russia per altri tre anni; Il Ministero degli Affari Interni (MHA) americano, la Cyber ​​Security Agency (CSA) di Singapore e il Dipartimento elettorale (ELD) hanno avvisato i partiti politici in merito alle minacce di interferenza straniera nelle elezioni e i rischi di sicurezza informatica; Israele ha evidenziato un attacco informatico coordinato verso i suoi sistemi di comando e controllo delle infrastrutture idriche.

Edward Snowden , ex consulente della National Security Agency (NSA) ha chiesto di  prolungare il permesso di residenza in Russia per altri tre anni.

Il Ministero degli Affari Interni (MHA) degli Stati Uniti, il CSA di Singapore e il Dipartimento elettorale hanno pubblicato  sul sito Web del Dipartimento elettorale avvisi per i partiti politici, sulle minacce di interferenze straniere nelle elezioni e sui rischi per la sicurezza informatica.

La Direzione nazionale informatica di Israele ha annunciato in una dichiarazione, che sono state ricevute segnalazioni sui tentativi di attacchi ai sistemi di comando e controllo di impianti di trattamento delle acque reflue, stazioni di pompaggio e fognature.

  • PROTEZIONE DEI DATI

Il Responsabile della Protezione dei Dati e della Privacy ha lanciato il Rapporto Priorità 2020; Equifax risolve il caso dell’Indiana di una massiccia violazione dei dati per $ 19,5 milioni, mentre i dati personali di 115 milioni di utenti mobili pakistani vengono messi in vendita su Dark Web.

Il rapporto 2020 su “Data Protection and Privacy Officer Priorities” fornisce approfondimenti, sfide e priorità sulla protezione dei dati per il 2020 in Europa. Il rapporto esamina 471 specialisti della privacy che lavorano per aziende di tutto il mondo che rappresentano un mix di 16 settori; fornisce un’ampia panoramica delle loro priorità per il 2020 e delle strategie impiegate per navigare nel panorama normativo moderno.

Il procuratore generale dello stato americano ha dichiarato che  Equifax Inc pagherà 19,5 milionidollari indiani per i reclami di mancata  protezione dei residenti le cui informazioni personali sono state esposte ad una violazione dei dati che ha colpito 147 milioni di persone.

Una società di sicurezza informatica pakistana ha scoperto un dump di dati di 115 milioni di utenti mobili pakistani, che sono stati messi in vendita sul web oscuro.

–          PROPRIETÀ INTELLETTUALE

Francia e Australia sollecitano i giganti della tecnologia a pagare i media nazionali per utilizzare i contenuti

L’Autorità di Concorrenza francese ha stabilito che Google deve pagare le case editrici e le agenzie di stampa francesi per riutilizzare il loro contenuto.

L’Australia costringerà Facebook e  Alphabet Inc’s Google  a condividere i ricavi delle inserzioni pubblicitarie con le società di media locali. Lo ha affermato il tesoriere del paese evidenziando che diventerà uno dei primi paesi a richiedere alle piattaforme digitali di pagare i contenuti che utilizzano.

  • CRYPTOCURRENCY

Argentina e China Central Banks sfruttano la tecnologia Blockchain

La  Banca Centrale Argentina (BCRA) sta studiando un nuovo sistema di clearing basato su blockchain che non è una valuta digitale ma l’uso di DLT autorizzati basati su tecnologia RSK di smart contract.    

La banca centrale cinese è un passo avanti per diventare la prima grande autorità monetaria al mondo a emettere la propria offerta digitale. La Banca popolare cinese effettuerà test interni per la valuta digitale (CBDC) della banca centrale in quattro città (Shenzhen, Suzhou, Xiong’An e Chengdu), secondo un comunicato rilasciato dalla banca.

  •  NOMI DI DOMINIO

ICANN blocca la vendita controversa del dominio .org a una “private equity firm”

ICANN, The Internet Corporation for Assigned Names and Numbers,  ha respinto una proposta controversa di vendere il dominio .org a un  “private equity group “ per oltre $ 1 miliardo.

  • SICUREZZA

Rapporto della “U.S Cyberspace Solarium Commission”

La Commissione “US Cyberspace Solarium” degli Stati Uniti, creata dal “Defense Authorization Act” del 2019, ha lanciato la sua relazione ufficiale sull’organizzazione, le politiche e le questioni tecniche su come difendere al meglio il paese dalle minacce di sicurezza digitale.

  •  LIBERTÀ DI ESPRESSIONE

Relazione annuale del Consiglio d’Europa sulla protezione del giornalismo e sulla sicurezza dei giornalisti

La piattaforma del Consiglio d’Europa per promuovere la protezione del giornalismo e la sicurezza dei giornalisti ha registrato 142 gravi minacce alla libertà dei media, tra cui 33 attacchi fisici contro giornalisti, 17 nuovi casi di detenzione e imprigionamento, 43 casi di molestie e intimidazioni e due nuovi casi di impunità per omicidio.

  • AMBIENTE DIGITALE

ITU sottolinea l’importanza delle tecnologie di frontiera per combattere i cambiamenti climatici

Un rapporto ITU / ONU dal titolo “Tecnologie di frontiera per proteggere l’ambiente e affrontare il cambiamento climatico” evidenzia come la gestione intelligente dell’acqua, il monitoraggio del clima, le tecnologie di frontiera, il 5G e la robotica sono in grado di supportare la battaglia contro i cambiamenti climatici.

  • INFRASTRUTTURE

RIPE si oppone alla proposta cinese di modificare i protocolli core di Internet

RIPE si è opposto alla proposta della Cina di sostituire gli attuali protocolli Internet con una serie di nuove regole. La proposta è sostenuta dal produttore cinese di apparecchiature per le telecomunicazioni Huawei e dal governo cinese ed è stata presentata all’International Telecommunication Union (ITU) nel settembre dello scorso anno.

Translated by CASSA Concettina